La valutazione dei punti di riga.

Print Friendly, PDF & Email

Quando si è chiamati a valutare una freccia al bersaglio è importante per prima cosa verificare di non avere degli impedimenti, rimuovendo tutto ciò che possa essere di impaccio o che possa andare ad urtare le frecce durante la valutazione, come giacche troppo ingombranti, cappelli ed oggetti intorno al collo come collane cronometri, fischietti etc. Successivamente, è buona norma allontanare gli arcieri in modo da avere uno spazio sufficiente per potersi muovere senza difficoltà, in modo tale da non urtare o toccare inavvertitamente il supporto battifreccia, le frecce e il bersaglio.

Oltre alla lente fornita dalla Federazione, una lente più piccola e magari con differente ingrandimento può essere di aiuto in caso di difficoltà, cosi come uno specchietto di tipo odontoiatrico può essere utile quando le frecce sono in posizione tale da non potersi avvicinare agevolmente, ad esempio nelle gare indoor con 4 bersagli tripli verticali.
Dopo aver espletato la valutazione bisogna sempre riportarsi in posizione eretta, dichiarare in modo ben comprensibile il valore della freccia e subito allontanarsi dal bersaglio. Una spiegazione tecnica della valutazione può essere fornita se richiesta, ma tale da non generare polemiche o discussioni.

 

Di Fulvio Cantini – NL 1 luglio 2013